Home page del catalogo online Electronet

SCHEDA TECNICA CATALOGO ELECTRONET

   Torna alla pagina precedente  "BONIFICHE - PAG. 1"


 CODICE: WLJV1

JAMMER TOTAL PROTECTOR VEICOLARE GSM/GPRS/GPS PER ABITACOLI VETTURE. GARANZIA DI VIAGGI TRANQUILLI SENZA RISCHIO PEDINAMENTI ELETTRONICI, TRACCIATURA SATELLITARE PERCORSI O DI ESSERE ASCOLTATI ALL'INTERNO DEL VEICOLO.






Pratico e compatto, semplicissimo da utilizzare (basta inserirlo in una presa accendisigari). Antenne interne modulari esclusive Electronet.




Total Protector per abitacoli vetture.
Partendo dal presupposto tecnico che la pressochè totalità dei localizzatori satellitari GPS/GSM e dei microfoni infinity GSM opera sulle vecchie gamme radio GSM 900/1800MHz (non UMTS 3G), il ns. laboratorio ha messo a punto un sistema altamente specifico per garantire viaggi assolutamente tranquilli: 

WLJV1 è in grado di eliminare il rischio di essere ascoltati in tempo reale, tracciati o localizzati quando ci si trova sulla propria vettura.

Genera costantemente segnali radio in grado di inibire il funzionamento delle parti riceventi di:
> LOCALIZZATORI E TRACCIATORI GPS/GSM/GPRS.
> MICROSPIE GSM (dette altresì "microfoni infinity GSM").
> LOGGER SATELLITARI GPS (memorizzatori satellitari di percorsi senza trasmissione in tempo reale). 

L'area effettiva di inibizione è stata accuratamente studiata, modulata e verificata a lungo dal ns. laboratorio in ogni possibile condizione di lavoro allo scopo di minimizzare al massimo il rischio di disturbare altri veicoli vicini: l'area di inibizione totale garantita a 1,57GHz (ricevitori GPS) e 900/1800MHz (GSM) presenta infatti un raggio minimo di circa 2,5 metri e medio di circa 3 metri posto l'apparato all'interno del mezzo in posizione centrale. 
Ne consegue che, pur con garanzia di inibizione totale e permanentemente di tutti i sistemi GSM e GPS eventualmente presenti sul veicolo (anche calamitati nel sottoscocca), solo in casi eccezionali è possibile disturbare veicoli vicini: nel caso di veicoli incrociati infatti i tempi di disturbo sono talmente ridotti da non poter assolutamente comportare caduta di linea o disturbi significativi a terzi, mentre nel caso di veicoli che precedono o che seguono la situazione è analoga purchè vengano rispettate le distanze medie di sicurezza (ottima abitudine sempre, a prescindere dall'impiego di questo strumento!).

IMPORTANTE: l'apparato inibisce solo gamme radio GPS e GSM/GPRS 900/1800Mhz: NON INIBISCE la rete UMTS 3G (di norma mai usata nei sistemi di intercettazione veicolare). E' quindi sufficiente avere un comune telefonino in grado di operare anche in UMTS 3G (la cui copertura è ormai molto ampia in Italia) per poter continuare a fare e ricevere telefonate pur con il sistema Total Protector WLJV1 pienamente operativo. 

Dimensioni mm. 140x250x50 esclusa lunghezza antenne.
La confezione include apparato, n. 4 antenne omnidirezionali e apposito alimentatore 220V.


Prodotto specifico, settoriale e gravato da severe restrizioni normative, privo di carrello acquisti online. 
L'impiego non deve mai e in nessun caso essere sistematico e permanente bensì il più possibile limitato nel tempo solo per concreti ed effettivi rischi/sospetti di essere ascoltati in tempo reale o pedinati durante gli spostamenti con il proprio autoveicolo. 
Non appena possibile il veicolo deve essere sottoposto a bonifica per accertare la presenza o meno di dispositivi atti all'intercettazione.

Per interesse all'acquisto contattateci, grazie.

Attenzione: questo prodotto è gravato di restrizioni tecnico/normative in materia di radioemissioni e/o frequenze armonizzate UE. Ogni e qualsiasi forma di responsabilità civile e penale derivante dall'impiego è intesa a pieno esclusivo ed incondizionato carico dell'acquirente, che con la richiesta di acquisto si dichiara pienamente informato circa la tipologia del prodotto e rischi conseguenti l'impiego scorretto, negligente o non conforme.



Prezzo:

390,00 Euro i.c.
Metti nel carrello Richiesta ulteriori informazioni




D. In auto c'è anche il rischio di essere intercettati "in differita" mediante microregistratori audio: WLJV1 inibisce anche i microregistratori audio?
R.
NO, tuttavia per questo rischio residuale raccomandiamo sempre la soluzione più pratica: i microregistratori audio devono essere inevitabilmente avvicinati o recuperati di frequente (in media ogni 3-4 giorni per i più professionali, tutti i giorni per i più economici) allo scopo di scaricare la memoria, cambiare pile e ascoltare le registrazioni. Basta quindi custodire adeguatamente il veicolo chiudendolo sempre a chiave anche in garage (se c'è un buon antifurto meglio ancora) per minimizzare il rischio. Se invece sospettate di persone a Voi vicine in possesso delle chiavi, per documentare con certezza l'evento disponiamo di un'ampia gamma di microsistemi video autoalimentati in grado di scattare foto in rapida sequenza (o generare filmati video anche in alta risoluzione) solo al verificarsi di movimenti (ad es. in garage o dentro l'abitacolo stesso), quindi per cogliere facilmente il/la malintenzionato/a sul fatto con tanto di "primo piano" e dettagli di ogni sua mossa.



   Torna alla pagina precedente  "BONIFICHE - PAG. 1"

LIV. 3/1

Articolo pubblicato il 29/03/2010.